Bonus Bollette, arriva una novità che riguarda milioni di famiglie!

In risposta all’aumento delle bollette energetiche dovuto “al pericoloso effetto domino” della guerra in Ucraina, il governo italiano ha aggiornato le cifre del Bonus energetico esistente per ridurre drasticamente le spese delle bollette dei cittadini.

Le famiglie sono allo sbando, la media degli italiani non può reggere altre pugnalate alle spalle legate a nuovi rincari. 7 milioni di connazionali sulla soglia della povertà sono dati a dir poco allarmanti. In molti si sentono come sull’orlo di un precipizio, pronti a cadere da un momento all’altro.

bonus-bollette.
Adobe Stock

L’aggiornamento, molto atteso, del Bonus Bollette, fa parte di un più ampio pacchetto di misure del valore di 14 miliardi di euro per arginare l’impatto della crisi economica sull’Italia, acuita come benzina sul fuoco dal conflitto russo-ucraino. Il piano prevede anche l’indispensabile estensione degli sconti sulle tasse sulla benzina e la scadenza per richiedere il cosiddetto “superbonus 110” nell’ambito edilizio.

Alimentati come un fuoco che divampa sempre di più, dall’aumento dei costi delle importazioni di gas, i prezzi dell’energia hanno raggiunto un record a gennaio, che ha poi continuato a salire poiché l’Italia fa affidamento sulle importazioni russe di gas naturale per l’energia rispetto alla maggior parte dei suoi vicini europei e ne produce pochissimo all’interno del paese.

E mentre Draghi e il Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, sperano di chiudere a breve gli accordi con alcuni paesi africani per la fornitura di gas, le falle da coprire, dentro casa nostra, rischiano di diventare voragine.

L’aumento spropositato dei costi energetici mette, da una parte, le famiglie di non poter più arrivare a fine mese.

Dall’altra parte, le aziende rischiano il tracollo, in particolare con la benzina alle stelle, non basta “la cura palliativa” dei tagli delle accise.

Per le famiglie nel pieno caos, le autorità italiane hanno approvato a marzo una nuova legge volta ad abbassare le bollette per chi ha redditi più bassi, che è stata ora rinviata al terzo trimestre del 2022.

Il Governo Draghi ha introdotto un bonus bollette per supportare tutte le famiglie che hanno un ISEE inferiore o pari a €12.000. È previsto però un nuovo sostegno di €300 per pagare le utenze con un limite ISEE innalzato a €35.000.

Il bonus bollette introdotto dal Governo Draghi, e accessibile ai nuclei familiari con ISEE inferiore o pari a €12.000, è un aiuto economico insufficiente. Dai dati raccolti, pare che circa 4 milioni di famiglie italiane, a febbraio, non siano riuscite ad effettuare lo sperato pagamento delle bollette.