Monete rare da 2 euro, occhio al volto di Leonardo: vale fino a 40mila euro

Esistono, in circolazione, rarissime e preziose monete in euro, nel Vecchio Continente così come nel nostro Paese, che valgono incredibilmente 10,100, 1000 volte il loro prezzo originale.

Non ti resta che controllare se ne hai una moneta rara o addirittura rarissima nel barattolo di casa. Hai presente il tuo vecchio salvadanaio di cui ti sei dimenticato da tempo?

moneta 2 euro
Adobe Stock

Alcune edizioni a tiratura limitata di monete in euro possono ottenere addirittura fino a 50 volte il loro valore all’asta a causa della loro rarità.

Il tuo barattolo di monete potrebbe davvero contenere una moneta apparentemente banale e insignificante, che nasconde però un valore straordinario di migliaia di euro.

Potresti avere la fortuna di trovare a casa tua una di queste monete davvero speciali.

Le tue vacanze sono probabilmente un lontano ricordo, la crisi economica non ti ha permesso molti viaggi in giro per l’Europa di recente, complici anche i due anni di Pandemia sei rimasto chiuso in casa.

Ma è possibile che tu abbia involontariamente “raccolto” una moneta preziosa da collezione durante i tuoi viaggi in giro per il Vecchio Continente anche negli anni precedenti.

La valuta prodotta in altri paesi ha le stesse probabilità di finire in Irlanda come altrove. Quindi, potresti davvero avere una di queste monete rare a casa tua, da qualche parte, e non saperlo nemmeno.

Come tutti sappiamo, la moneta da un euro italiana ha una facciata che corrisponde a tutte le altre monete europee ed una che è strettamente legata all’Italia. La nostra nazione ha deciso di onorare il genio di Leonardo da Vinci in uno dei più grandi tagli di monete. E lo fece imprimendo l’immagine dell’Uomo Vitruviano.

La moneta da un euro raffigurante una ‘R’ posta alla sinistra dell’Uomo Vitruviano è la classica moneta che troviamo in circolazione tutti i giorni. E che sicuramente abbiamo anche nel nostro portafoglio. Ma se questa ‘R’ è assente allora è come se avessimo vinto alla lotteria perché quella moneta vale davvero una fortuna.

Come accade spesso, da un errore, involontario, nasce un capolavoro. Il pezzo è stato coniato per errore ed è quindi molto raro. Se lo troviamo, magari in perfette condizioni o ‘Fior di conio’ ​​come si dice in gergo, potremmo guadagnarne l’intero valore che si aggira sui 40mila euro. Se invece ha una ‘S’ sul bordo dorato, il prezzo sfiora i 20mila euro. La fortuna potrebbe bussare alla tua porta.