Monete, il pezzo da 2 euro vale più di 2mila euro: controlla se la hai in casa

Nel caso specifico di una moneta possiamo ipotizzare qualsiasi valore, chiaramente rapportandolo alla sua storia.

Sappiamo benissimo, per esempio, quanto la storia di un determinato paese e di conseguenza il perchè del conio di quella particolare moneta possano portare a valutazioni inattese, considerazioni insomma fuori dalla ipotetica logica. In questo modo può capitare quindi che una moneta di colpo prenda a valere davvero molti soldi, senza nemmeno, di fatto, saperlo.

Monete euro
Adobe

Sappiamo benissimo come alcune monete possano in qualche modo scalare in pochissimo tempo le vette tracciare dal mercato dei collezionisti. Conosciamo bene, insomma, determinate dinamiche che possono in qualche modo dare lustro alla moneta in questione. Nel caso specifico possiamo quindi immaginare il perchè di una particolare valutazione, del successo riportato da un esemplare in particolare rispetto ad altri. Il discorso non è certo semplice ma si può pensare di comprenderlo.

Uno degli esemplari di maggiore valore, in generale, tra quelli dell’attuale moneta europea, per l’appunto l’euro, è senza alcun dubbio quello da 2 euro. Il taglio nello specifico è utilizzato da tutti i paesi per celebrare, commemorare, eventi o personaggi che hanno in qualche modo caratterizzato la storia di quel determinato paese. Di conseguenza ceti esemplari spesso coniati in poche unità finiscono per arrivare a valere davvero tanti, ma tanti soldi.

Monete, il pezzo da 2 euro vale un tesoro: l’esemplare con Grace Kelly che vale un tesoro

2 euro Grace Kelly
Fonte web

Nel corso dei due decenni che hanno visto di fatto finora in circolazione la moneta europea abbiamo potuto ammirare numerosi esemplari in qualche modo già ora passati alla storia per il particolare valore, le particolari condizioni che ne hanno di fatto orientato  il conio e di conseguenza i soggetti, le celebrazioni e gli eventi, cosi come si diceva prima che si vuole in qualche modo raccontare. C’è la moneta da 2 euro di San Marino coniata in occasione dell’ingresso del piccolo stato nella comunità per l’appunto dell’euro. Uno dei tanti esempi possibili.

Abbiamo poi la moneta da 2 euro coniata nel 2005 in occasione della Giornata mondiale della gioventù di Colonia dallo Stato del Vaticano. In quel caso siamo molto vicino ad una valutazione che sfiora i 2/300 euro. Abbiamo poi, per fare qualche esempio le monete celebrative dei singoli stati europei sulla falsa riga di quanto capitato a San Marino, ingressi nella comunità o altre celebrazioni che in qualche modo hanno segnato la storia di quel paese. Tutto ovviamente da lasciare ai posteri e ad un mercato che non attende altro.

L’esemplare da 2 euro però forse più famoso di tutti è certamente quello coniato nel 2007 in occasione del 25esimo anniversario della scomparsa nel 1982 in un tragico incidente della principessa Grace Kelly. Il paese che ha coniato la moneta è chiaramente il Principato di Monaco. Pochissimi gli esemplari coniati, destinando sin da subito quindi la moneta al mercato dei collezionisti. Ad oggi un esemplare simile ha un valore medio, in ottime condizioni di conservazione di circa 2500 euro.

In alcuni casi però, ad aste on line o per cosi dire fisiche, il valore della moneta è addirittura raddoppiato, triplicato ed ancora di più. Non è un caso infatti che in alcune situazioni si sia arrivati tranquillamente a 15mila euro di valutazione per una sola moneta. Parliamo di un valore davvero eccezionale che simboleggia in questo caso l’amore ed il rispetto assoluto di un paese verso la sua principessa, strappata troppo presto alla vita in seguito ad un terribile incidente stradale.

Il mercato delle monete è tutto sommato questo, fatti, eventi, considerazioni che offrono a quello specifico esemplare la possibilità di piazzarsi come forse nemmeno si immaginava e di restare li, a disposizione dei collezionisti, degli appassionati, ficcato ben saldamente nella storia specifica di un determinato paese.