Assicurazione automatica per gli eventi estremi: cos’è e come funziona

L’assicurazione automatica non riguarda la polizza auto ma gli incidenti legati ad eventi estremi. Ecco quali sono i soggetti interessati e in che misura

Questo tipo di assicurazione non contempla nessuna denuncia: il danno viene pagato in base alla misurazione dell’incidente avvenuto.

I cambiamenti climatici sono sotto gli occhi di tutti, ragion per cui bisogna prendere dei provvedimenti per cautelarsi dai loro possibili effetti. In tal senso spicca l’assicurazione automatica. 

assicurazione
Adobe Stock

In pratica si tratta di un sistema che va incontro a chi subisce danni rilevabili attraverso un sistema oggettivo. La nuova formula “parimetrica” prevede che il danno venga pagato senza denuncia.

Quindi è bene specificare che non c’entra nulla la polizza auto, bensì riguarda gli incidenti correlati ad eventi naturali di grossa portata. In virtù di ciò sono molteplici i soggetti interessati.

Assicurazione automatica: come funziona e in quali circostanze può tornare utile

Tra questi figurano ad esempio agricoltori, hotel e stabilimenti balneari. Per quanto concerne i cambiamenti principali di questa nuova formula, può essere attuata per tutti gli incidenti rilevabili e misurabili. Rispetto alle vecchie polizze cambiano l’accertamento, la determinazione e la liquidazione del sinistro. 

Stando a quanto riportato da “Il Sole 24 Ore” il diritto alla prestazione assicurativa sorge in seguito ad un sinistro che avviene se si registrano fenomeni oggettivamente misurabili che siano individuati nel contratto (come ad esempio la pioggia sovrabbondante in un determinato periodo dell’anno).

Inoltre la procedura è decisamente più snella visto che esiste un sistema di misurazione oggettivo del danno che viene gestito da terzi. Il pagamento però scatta solo una volta che le parti dell’accordo accettano di ritenere il sinistro avvenuto, senza necessità di denuncia prevista dall’articolo 1913 del Codice civile, proprio al raggiungimento delle soglie stabilite.

Dunque un cambio di rotta importante. Una soluzione che può tornare certamente utile a chi magari a causa di agente atmosferico si ritrova la propria attività con danni piuttosto ingenti. Non è detto che questo sistema sia per forza di cose efficace e possa andar bene per tutti, ma di certo vale la pena provare. Il problema potrebbero essere i parametri che seppur definiti oggettivi, non è detto che accontentino tutti.