Bonus 1000 euro, rischi di perderlo se non compili questo modulo

In questo articolo scopriremo come inserire nel 730 tutti gli estremi per poter ricevere il bonus musica all’interno del nucleo familiare.

Da quest’anno il governo ha dato la possibilità di usufruire del bonus musica, il quale si configura come detrazione fiscale Irpef che può essere indicata nella compilazione del 730.

bonus 1000 euro
Adobe Stock

Uno degli accorgimenti è che la spesa sostenuta e poi dichiarata nel 730 deve essere stata effettuata attraverso versamento postale o bancario, cioè tramite carte di credito/debito, assegni bancari e circolari o carte prepagate.

Bonus musica, cos’è e come inserirlo correttamente nel 730

Il bonus musica si trova nell’art-15 del TUIR, lettera e-quater che ammette la detrazione del 19% sulle spese sostenute entro un importo di 1.000 euro per l’iscrizione annuale e l’abbonamento di ragazzi di età compresa tra 5 e 18 anni. Le scuole o le istituzioni nelle quali è possibile utilizzare il bonus musica sono:

  • conservatori di musica;
  • istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM);
  • scuole di musica iscritte nei registri regionali;
  • cori, bande e scuole di musica riconosciuti da una pubblica amministrazione, per lo studio e la pratica della musica.

Un’altra condizione per poter usufruire di tale bonus, oltre a quella di pagare con metodi tracciabili, è che il richiedente abbia un reddito complessivo non superiore a 36.000 euro. Questo valore non fa riferimento a quanto riportato in sede di Isee ma piuttosto al reddito complessivo del contribuente.

Per poter usufruire del bonus musica, inoltre, sarà necessario inserirlo nel 730. Come? Le spese sostenute dal contribuente che richiede tale bonus devono essere indicate nel quadro E, nei righi da E8 a E10. Il contribuente dovrà indicare la spesa con il codice “45”. Per chi ricorre, invece, al Modello Redditi Persone Fisiche, i righi di riferimento sono quelli da RP8 a RP13.

Essendo questa detrazione utilizzabile anche per i familiari a carico, come i figli, se la spesa sostenuta fa riferimento a più di un figlio sarà necessario compilare più righi da E8 a E10 riportando in ognuno di essi il codice 45 e la spesa sostenuta con riferimento a ciascun ragazzo. L’importo deve comprendere le spese indicate nella sezione “Oneri detraibili”, che va dai punti da 341 a 352, della Certificazione Unica con il codice onere 45.