Oro usato, una risorsa senza tempo: con 100 grammi guadagni da capogiro

L’oro usato rappresenta una possibilità di guadagno importante in questa fase caratterizzata dall’incertezza e dall’austerità 

Vediamo quanto può fruttare il prezioso metallo quando è di “seconda mano”. A prescindere si tratta ancora di un investimento redditizio.

Oro usato
Fonte Adobe Stock

L’oro è un po’ come il mattone, non perde mai di valore. Infatti anche col passare del tempo si può rivelare una vera e propria fortuna. Certo quello che si trova nelle miniere e nei fiumi è sicuramente più allettante, ma anche quello di “seconda mano” ha un suo perché.

Di fatto il metallo giallo è un indice importante per quanto concerne il benessere di una Nazione. Basti pensare a ciò che avviene in molti paesi del mondo, che conservano riserve di oro per far fronte ad eventuali crisi economiche globali.

Oro usato: ecco quanto si può guadagnare vendendo 100 grammi di materiale

Per questo è bene sempre avere la massima considerazione dell’oro. Può vivere dei cali momentanei, può essere sorpassato da altri beni indispensabili a livello mondiale come ad esempio il petrolio, ma non può vivere chissà quali grossi sconvolgimenti.

Dunque, ricopre sempre un ruolo di grande importanza per l’economia mondiale e anche come forma di transazione economica ha mantenuto la propria autorità. Tornando nello specifico all’oro usato, si tratta di una risorsa su cui continuare ad investire senza aver paura di rimetterci.

D’altronde le riserve in lingotti che ogni Stato del mondo conserva gelosamente sono dei veri e propri indicatori di ricchezza. I piccoli contribuenti potrebbero fare lo stesso se solo ne avessero la possibilità. E proprio a tal proposito l’oro usato può rappresentare una vera e propria svolta. Al momento infatti il valore del metallo è in rialzo vista la richiesta di un progressivo aumento.

Ragionando in termini economici in Italia si prende in considerazione l’oro a 18 carati, ossia il cosiddetto oro 750 (calcolato in millesimi). È quello maggiormente usato in gioielleria e visto l’uso comune può avere un rialzo piuttosto allettante.

La cartina al tornasole sotto questo punto di vista è che 100 grammi di oro usato superano i 4mila euro in termini di valore assoluto. Anzi, 4004,54 euro per essere precisi. Per effetto di ciò gli investitori mantengono alta la soglia di attenzione per poi sfruttare l’occasione propizia.