×
sabato, Agosto 15

Grazia Cambareri

Laureata in Servizio Sociale e Sociologia all’Università della Calabria. Inizia ad avvicinarsi attivamente all’ambito del sociale durante il suo tirocinio universitario all’U.S.S.M. (Ufficio Servizi Sociali per Minorenni) di Reggio Calabria, in cui ha la possibilità di affiancare assistenti sociali in processi di aiuto rivolti a minori che ti trovano all’interno del circuito penale. L’intensità di quella esperienza ispira la stesura della sua tesi sulla costruzione dell’io legata alla reazione sociale e ad un sistema di etichettamento umano, aspetto che ritiene fondamentale per la comprensione di molti fenomeni. Da allora si appassiona all’ambito dell’inclusione sociale partecipando a diversi scambi e progetti, ultimo dei quali l’ha portata in Grecia a lavorare nell’ambito della disabilità mentale in qualità di volontaria del Corpo Europeo di Solidarietà. Si definisce una femminista ed è molto vicina ai diritti della comunità LGBT+. Ama viaggiare, ha una passione per le passeggiate in solitaria alla scoperta di luoghi che vede per la prima volta, sono per lei momenti di preziosa solitudine. Ha un amore incondizionato per la cucina italiana, il calcio, il cinema, la scrittura creativa e la pittura. Ha di recente aperto una pagina instagram e facebook, “La viandante”, in cui pubblica racconti brevi ispirati ai suoi viaggi. Ritiene la scrittura un modo per sentirsi pienamente se stessa.